pixel
Skip links
Sustainable packaging - Materially

Raffinatezza e customer satisfaction: strategie efficaci per i marchi del lusso attraverso nuovi materiali per il packaging

I brand del lusso sono noti per l’alta qualità dei loro prodotti, il cui grande valore è comunicato anche attraverso soluzioni originali ed eleganti per il loro confezionamento. Il packaging stesso costituisce una parte essenziale dell’esperienza del marchio di lusso, poiché è idealmente progettato per trasmettere al pubblico non solo il valore del singolo prodotto, ma anche l’intera identità del brand; svolge un ruolo chiave nell’attrarre e fidelizzare i clienti creando un’impressione memorabile e positiva.

Ciononostante, il packaging per i marchi di lusso pone anche di fronte a sfide e opportunità nel contesto del mercato attuale, ampiamente inondato dai concetti di sostenibilità e innovazione. Riportiamo qui alcune nostre riflessioni a riguardo, insieme ad alcuni esempi di materiali presentati alla fiera internazionale Packaging Première Milano (16-18 maggio 2023).

Per quanto riguarda la sostenibilità, i consumatori stanno diventando sempre più consapevoli e attenti riguardo all’impatto ambientale degli imballaggi, in particolare in termini di produzione di rifiuti, consumo di risorse e impronta di carbonio. I marchi di lusso, all’interno del percorso progettuale, devono trovare un equilibrio tra le loro esigenze estetiche (ma anche funzionali) e le loro responsabilità sociali e ambientali,

Generalmente, questo obiettivo può essere raggiunto con la scelta di materiali biodegradabili e compostabili: questi materiali sono realizzati a partire da fonti naturali o rinnovabili, come fibre vegetali, amido o cellulosa, e possono decomporsi naturalmente senza danneggiare l’ambiente. Possono essere utilizzati per creare imballaggi ecologici, leggeri e durevoli, che possono avere anche texture, colori e finiture differenti.

sustainable packaging minEsempi di packaging sostenibilii creati dal recupero degli scarti dell’industria tessile: scarti di pelle, cotone o altre fibre naturali incorporati nel materiale costitutivo creano colori, texture e appeal diversi per ogni confezione, affrontando al contempo l’enorme problema dei rifiuti tessili generati dall’uomo.

Hempack Hempack è un nuovo materiale per packaging autoassemblante realizzato in carta di canapa. La sua produzione si basa semplicemente sulla pressatura a freddo di fogli di fibre di canapa, con l’aggiunta di acque piovane e senza l’impiego di collanti o prodotti chimici.

Per quanto riguarda l’innovazione, possiamo generalmente notare che i consumatori sono attratti da nuove ed intriganti modalità d’interazione nel momento in cui vivono l’esperienza d’acquisto di un prodotto di lusso, e in questo senso il packaging può essere uno strumento utile per creare tali interazioni positive. Un punto fondamentale per i brand in questo contesto è quello di innovare e differenziarsi dalla concorrenza offrendo imballaggi unici, creativi e interattivi.

Anche la personalizzazione e la sicurezza sembrano essere fattori chiave per questo settore, più che in altri: i clienti cercano prodotti e servizi più personalizzati e su misura che riflettano effettivamente le loro preferenze, esigenze e gli stili di vita, e quindi un packaging che sia adattabile e flessibile per colore, forma e dimensioni è molto apprezzato. Questo approccio può in genere portare allo sviluppo di una soluzione in cui i materiali coinvolti possono essere ricondizionati o riutilizzati per altre funzioni.

sustainable packagingèclose è un innovativo materiale a base di cellulosa termoformabile. Offre gli stessi vantaggi della plastica, come la leggerezza e la modellabilità, caratteristiche che aprono la strada a numerose tipologie di design.

 

sustainable packaging 2Packaging realizzato in una combinazione di cartone multistrato e Legno, personalizzabili con logo o altre grafiche incise a laser o tramite stampa digitale. Un design innovativo, riutilizzabile e multifunzione ideale per prodotti di moda, oggettistica e luxury.

Per quanto riguarda l’aspetto della sicurezza, soprattutto con l’aumento delle vendite online, le soluzioni che forniscono protezione contro furti e frodi sono molto ben percepite dall’utente finale. Ciò può essere ottenuto implementando misure anticontraffazione e antifurto all’interno degli imballaggi tramite l’implementazione di ologrammi, filigrane, sigilli o sistemi di chiusura di nuova concezione. Non solo, i brand possono anche indagare il modo di utilizzare tecnologie come tag RFID, codici QR, chip NFC* per aggiungere funzionalità e interattività al packaging. Questi sistemi possono essere utilizzati per comunicare informazioni chiave sul prodotto o sul marchio, come l’origine, gli ingredienti o le materie prime, la storia del prodotto o il suo percorso fino a quando il prodotto non è nelle mani del cliente.

Le soluzioni per il packaging per i brand del lusso non possono essere ridotte a semplici “contenitori” di prodotto, bensì si rivelano essere un mezzo di comunicazione, espressione e connessione tra il marchio e il consumatore finale. Trovando soluzioni sostenibili, innovative, personalizzate e sicure, i brand possono migliorare le loro pratiche nella progettazione del loro packaging e creare una percezione positiva e duratura del loro valore.

Sei uno sviluppatore di materiali innovativi per il packaging? 

Rendi il tuo materiale protagonista del prossimo Innovation Day di settembre, un evento firmato Materially dove potrai presentare a un pubblico in target la tua innovazione nel mondo packaging e generare nuove opportunità di business. Più informazioni al link oppure scrivi a vsarbach@materially.eu


*QR Code = quick research code
RFID = Radio Frequency ID
NFC = Near Field Communication

Leave a comment