fbpx
 
 

M News

Slider

Nuova vita per i rifiuti elettronici

 

Garbage Watch 2
Immagine: Sun Lee, per gentile concessione di Vollebak

“Per evitare di distruggere il nostro pianeta, dobbiamo iniziare a capire come riutilizzare le cose che già abbiamo ...", ha spiegato Steve Tidball, co-fondatore di Vollebak. "E se i rifiuti elettronici non fossero spazzatura? E se fossero semplicemente materie prime pre-assemblate che possiamo usare per fare cose nuove?"

L’azienda Vollebak nel corso degli anni si è sempre più preoccupata di come i vestiti e gli accessori saranno trattati alla fine del loro ciclo di vita, da questo pensiero è nato Garbage Watch. Un orologio da polso realizzato usando solo ciò che è stato recuperato dai rifiuti elettronici (denominati con l'acronimo RAEE: Rifiuti da apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), progettato dai fratelli e designer Steve e Nick Tidball, fondatori di Volleback.

 

garbage watch
Immagine: Sun Lee, per gentile concessione di Vollebak

I rifiuti elettronici sono la categoria di rifiuti che cresce più velocemente nell'UE e di cui si ricicla meno del 40% (www.europarl.europa.eu/news). Ogni anno circa 50 milioni di tonnellate di dispositivi elettronici vengono buttati nella spazzatura anche se sono ancora funzionanti. Senza contare che anche i dispositivi guasti sono ricchi di minerali rari da recuperare e che possono essere ancora utilizzati. Nei rifiuti sono presenti argento, platino, rame, nichel, cobalto, alluminio e zinco (etc) che possono trovare molti impieghi nella produzione di nuovi prodotti. Nei rifiuti elettronici si trova addirittura il 7% dell'oro del mondo.

Garbage Watch 3 Immagine: Sun Lee, per gentile concessione di Vollebak

Vollebak ha voluto progettare Garbage Watch rendendo altamente visibili i meccanismi interni, permettendo a chi li indossa di testimoniare in prima persona il potenziale dei rifiuti elettronici. I designer vorrebbero che questo prodotto facesse riflettere gli utenti sull’impatto ambientale che hanno quando trattando l'abbigliamento come un bene usa e getta.

La difficoltà di simili progetti però non è tanto nel creare qualcosa che sia funzionante e interessante esteticamente. La vera cosa difficile è riuscire ad avere componenti uniformi per poter assemblare tanti prodotti identici da mettere in vendita. O comunque solo con lievi differenze. Lavorando in collaborazione con il progetto Wallpaper * Re-Made, Garbage Watch riesce nel progetto ambizioso di sfruttare in modo intelligente ciò che viene buttato nella spazzatura.

Attualmente Garbage Watch è soltanto un prototipo e al momento non è in vendita ma nei prossimi mesi il team di sviluppo studierà al meglio il progetto per passare dal prototipo al prodotto finale del Garbage Watch, partendo poi con la produzione e il lancio sul mercato, previsto per il 2021.


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.