fbpx
 

M News

Slider

Soft Sound

EJTech è un laboratorio di arte e tecnologia sperimentale con sede a Budapest, Ungheria,  che concentra la propria ricerca artistica sulla sinergia tra fisico e digitale, sull'interazione uomo-macchina attraverso installazioni interattive e opere d'arte dinamiche. Il nome dello studio deriva dalle iniziali dei nomi dei due fondatori Esteban e Judit (Esteban De La Torre e Judit Eszter Kárpáti).

Soft Sound è un progetto di ricerca focalizzato su speaker audio tessili, altoparlanti morbidi che combinano la consistenza di un tessuto con l’emissione sonora. Questa soluzione a circuito morbido utilizza il tessuto come superficie di uscita audio e può essere applicata a quasi tutti i tessuti. Facendo percepire le vibrazioni del suono attraverso il tessuto, questo progetto riesce a trasformare il suono in un artefatto più tangibile, a utilizzare i tessuti come superficie di emissione audio ed è in grado di creare esperienze multisensoriali. 

 

audio tessiliPhoto: courtesy EJTech

 

Come funziona questo progetto? Una coppia di bobine di filo elettrico realizzate con materiali conduttivi (vengono utilizzati rame e argento) sono pressate a caldo su diversi tipi di tessuto, fondendoli insieme. Queste bobine si comportano nello stesso modo di quelle che si trovano all'interno degli altoparlanti più tradizionali, ovvero vibrano su determinate frequenze quando una corrente le attraversa così da creare il suono.

 

 

EJTech textile speakerPhoto: courtesy EJTech

 

 

Il materiale può essere realizzato su misura e le applicazioni riguardano i tessuti sia per interni (come ad esempio i tendaggi), sia per abbigliamento (wearables).

 

 
Soft Sound EJTechPhoto: courtesy EJTech

“Il suono è un mezzo espressivo che negli ultimi decenni ha guadagnato sempre più terreno nelle arti visive, nonostante questa affermazioni sembri contraddittoria. L'uomo non è sempre stato dominato dalla vista, che solo recentemente e gradualmente ha sostituito il primordiale dominio dell'udito. La vista è direzionale e isola; mentre il suono è omnidirezionale e include. Mentre il senso della vista implica l'esteriorità, il suono crea e fa esperienza dell'interiorità. Il suono è un organismo vivente che si presenta insieme ad elementi visivi, spaziali e sociali.”  afferma il duo EJTech.

Materially è partner del progetto Destex, che ha l'obbiettivo di avvicinare gli studenti del settore tessile tecnico all’approccio Design Thinking. Se sei un professionista del tessile avanzato e vuoi sottoporre una design challenge con la tua azienda contatta il nostro Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.!

 

 


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.