pixel
Skip links
Materiali cromodinamici - Materially

Materiali cromodinamici: divertimento e tecnologie per nuovi settori

I materiali che cambiano colore sono presenti sul mercato già da qualche tempo. I recenti sviluppi nella tecnologia e nei processi di produzione hanno contribuito ad ampliare il campo di applicazione di questi materiali, che ad oggi spazia dai prodotti di consumo fino all’industria tessile e della moda.

Materiali cromodinamici 1
Image by Pexels

 

Molto probabilmente tutti abbiamo già avuto esperienza di questo fenomeno in un contesto molto comune. Pensate alla barra del “livello di carica” che trovate sulle batterie alcaline, mirata a visualizzare il livello di carica residua, oppure a quelle tazze vendute come gadget che rivelano alcune immagini stampate quando vengono riempite di bevande calde.,..Una delle domande interessanti che suscita la nostra curiosità potrebbe essere: cos’è esattamente che fa cambiare il colore? Come si verifica un tale processo?

Materiali cromodinamici 2

Image by Pexels

Il cosiddetto comportamento “camaleontico” dei materiali è determinato dalla natura di alcuni pigmenti che comunemente si depositano sulla superficie del materiale stesso. Questi pigmenti possono reagire all’esposizione alla luce UV, al calore o ai liquidi e sono quindi chiamati rispettivamente fotocromatici, termocromatici o idrocromatici.

Tecnicamente la superficie del materiale è generalmente ricoperta da una film contenente il pigmento reattivo, che quando esposto all’elemento reattivo reagisce “sbiadendo” e rivelando pertanto i colori o la superficie originale sottostante. Questi film possono essere applicati in modo continuo o in locale, all’interno di una geometria definita per creare pattern o disegni.

Materiali cromodinamici 3

Image by Youtube

Una delle principali sfide del settore è storicamente stata la stabilizzazione dei composti responsabili dell’effetto reattivo, nonché la reversibilità della reazione.

I pigmenti fotocromatici, ad esempio, sono ora implementati nelle scarpe di noti marchi commerciali che cambiano colore e forniscono una nuova colorazione al prodotto quando esposto alla luce solare.

 

Materiali cromodinamici 4

Image by Youtube

Lo sviluppo nell’implementazione nel tessile ha anche permesso di creare nuovi tessuti “idrocromici”, che sono stati recentemente utilizzati per realizzare costumi da bagno idroreattivi, in grado di cambiare colore a contatto con l’acqua e di restituire il tono originale una volta asciugati. La soluzione giusta per spingere ancora oltre il nostro tanto atteso divertimento estivo!

Esplora i materiali termodinamici all’interno della Library di Material ConneXion. Contattaci per scoprire come accedere.